13 novembre 2009

1er contest des appareils à tubes quise déroulera le samedi 19 Décembre 2009.

L'amico Bob ON4LDL mi ha invitato a promuovere il primo contest vintage per apparecchi a valvole voluto da lui...
Dopo il successo del nostro Contest Vintage vediamo di ripetere l'esperienza con questo....
Tutte le info e regolamento le troverete qui:

27 ottobre 2009

Nuovo Amplificatore solid state


Viene annunciato come il primo ampli solid state full legal power, mi pare riferito al limite di potenza USA... Ad onor del vero.. gli Italiani mi pare ci siano arrivati prima hi hi hi...

Amateur Radio's First Solid-State Legal-Limit+ 160-10m HF Amplifier

Prometheus is the result of 10,000 hours of research and development over a five year period, offering serious radio amateurs unmatched performance and reliability.

08 giugno 2009

LBL sul YouTube...

Il mio carissimo amico Sergio LU7YS mi ha fatto la bella sorpresa di registrare un nostro QSO e mettermi su youtube, ecco il video:

25 maggio 2009

Fantastica Marzaglia 2009

Finalmente dopo tanti giorni mi sono deciso a pubblicare sul Blog le foto di Marzaglia.. Io c'ero.. è stato molto bello !

06 aprile 2009

Il tocco finale di Ciro

Il microfono collegato al preamplicifatore autocostruito con doppio triodo.


Ma ora vi lascio direttamente alle parole di Ciro, IZ1HKK:


Tutto nasce con la necessita' di adattare vari tipi di micro all'ingresso del
DRAKE T4XB.
Infatti fino a quel momento l'interesse per il settore microfoni mi
era del tutto indifferente (non sono per l'hi fi ssb),
ma visto che la
necessita' aguzza l'ingegno mi sono dedicato in un primo momento alla
realizzazione di un pre valvolare
impiegante un doppio triodo alimentato a
bassa tensione, visti i primi risultati,non sempre entusiasmanti , ma
deciso a
non mollare ho pensato che era tempo di costruire anche il microfono .
L'unico
merito che ho e' quello di aver migliorato la realizzazione di un progetto di
un om americano che e' stato descritto
su radiokit di marzo; a dire il vero
con lo stesso tipo di trasduttori avevo in passato fatto alcune esperienze

adoperandoli come pik-up per strumenti musicali (visto che il mio ex cognato e'
musicista) , ma poi chiusi quel ricordo
in un cassetto della memoria fino a
quando non rividi quell'articolo.
Ma veniamo alla mia realizzazione : visto che
gli esperimenti seguendo le descrizioni dell'articolo risultavano
deludenti
(l'emissione era poco piu' che citofonica) pensai di modificare l'impronta
generale del progetto.
Premetto che l'elemento sensibile e' un buzzer
piezoelettrico di circa 25 mm di diametro, una cialda di quel genere si trova
comunemente in biglietti di auguri musicali , in ronzatori telefonici in vari
giochi per bambini e in tutte quelle applicazioni che richiedano un buon
livello sonoro in poco spazio senza dover usare un 'altoparlane.
La cialda in
questione l'ho montata dentro a un riduttore di pressione di quelli che si
usano per le bombole di gpl,
la scelta e' stata dovuta al fatto che non
possedendo un tornio e quindi non potendo realizzare quello che serviva e cioe'

un padiglione piu' grosso rispetto a quello utilizzato dal progetto originale.

Infatti ,utilizzando un'area di cattura piu grande sono aumentate resa e
dinamica in maniera accettabile rendendo passabili le scarse caratteristiche
del captatore.
Del riduttore di pressione oltre al padiglione ho utilizzato
anche la membrana in gomma e il copercho che, opportunamente tagliato in
maniera trasversale al suo asse e' diventato la flangia di chiusura di tutto
l'assieme.
Ricapitolando: dopo aver smontato il riduttore e spogliato il
madesimo da quello che non serve ,appoggiare la membrana di gomma sul
padiglione,appoggiare la cialda piezo con la parte metallica sulla membrana di
gomma ,incollare con una goccia di bostik un dado a testa cieca di ottone da 6
mm (gia' provato plastica e derivati non vanno bene,trasducono male il suono)
sulla superficie sensibile della cialda,(questo dado deve essere ben lisciato
sulla testa con un po' di carta abrasiva fine onde evitare che il medesimo vada
a forare la membrana che vi andra' a scontrare) a questo punto si
puo'sovrapporre la membrana vera e propria ,ovvero quella che catturera' il
suono e che a sua volta passando per il dado da 6 mm sollecitera' la cialda.

Sul tipo di membrane ci si puo' sbizzarire nel provare materiali diversi ,dalla
carta d'alluminio da cucina alla pellicola trasparente per cibi alla plastica
delle copertine dei libri fino al mylar ,l'importante e' che la membrana sia
ben tesa e senza grinze ma, con il mio sistema ,la flangia che va a chiudere
questo panino, aiuta veramente l'operazione.
L'aver adoperato la membrana di
gomma del riduttore come supporto per la cialda ,fa si che l'effetto elastico
della medesima mantenga in costante trazione la membrana di cattura e allo
stesso tempo crei una sorta di sospensione pneumatica all'elemento
sensibile
isolandolo meccanicamente dal resto del micro.
Una fase importante e' quella
della messa a punto, la membrana infatti richiede una sorta di taratura che si
ottiene praticando dei fori con uno spillo radialmente alla medesima ricercando
di volta in volta la resa migliore.
Dopo un po' di esperimenti si capisce come
si deve agire e dove si deve agire,alla fine ho appoggiato sulla membrana un
pezzo di calza di nylon nera(rubata alla yl) a mo' di antisoffio e a protezione
della membrana stessa.
Per il resto e' solo questione di personalizzare la
costruzione ,io per la base ho usato un supporto da tenda per doccia
di quelli
a raggiera , l'asta e' un pezzo di tubo in alluminio anodizzato dello stesso
diametro dell'ingresso del riduttore, la piccola base in legno e' ricavata da
una perlina da un cm di spessore verniciata con del trasparente color mogano,
lo stesso che ho utilizzato per verniciare il padiglione del microfono, la
flangia con le sei viti essendo d'alluminio mi e' bastato sverniciarla e
lasciarla nature, qualche dado di ottone per impreziosire il tutto e il
risultato e' piu' che vintage.
P.S. volevo precisare che oltre che essere stato
logorroico nella descrizione ,questi tipi di microfono prevedono l'uso di
preampli .
73 de IZ1HKK Ciro _._

IZ1HKK - Nascita di un microfono

L'ultima creatura del grande Ciro...
Le foto parlano da sole !



01 aprile 2009

Resonant Speakers

Avete mai visto o sentito uno speaker risonante ?

Estremamente interessante e senz'altro da provare....
Just what the heck is a resonant speaker you ask? Well a resonant speaker operates under the same pricipal as a resonant antenna. It is a speaker tuned to resonate at a certain frequency.Read more.....

21 marzo 2009

INTERNATIONAL VINTAGE CONTEST

Organized by Section ARI Rimini - www.aririmini.it

Second Edition

12 APRIL 2009

From 08.00 UTC to 12.00 UTC and from 15.00 UTC to 19.00 UTC

Qui troverete il regolamento e ogni altra utili informazione.

Partecipate numerosi !

18 marzo 2009

PERCHE' I RADIOAMATORI NON CONCORRONO ALL'INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO

L'inquinamento elettromagnetico e i Radioamatori


I radioamatori e le emissioni a radiofrequenza

I radioamatori italiani dopo aver superato un esame ministeriale ottengono l'autorizzazione a trasmettere su varie frequenze con una determinata potenza massima. Le frequenze assegnate vanno dalle onde corte (1.8 MHz) alle microonde (24 GHz) anche se il grosso del traffico avviene tra 3.5 e 432 MHz.

La potenza massima di alimentazione allo stadio finale del trasmettitore può essere di 500 W che mediamente corrisponde ad una potenza disponibile all'antenna di 150 - 200 W. Per quanto riguarda i ricetrasmettitori portatili, operano su frequenze di 144 e 432 MHz con potenze tra 0.5 e 5 W. Per questi ultimi, che possono essere confrontabili ai telefoni cellulari anche se le frequenze più basse di utilizzo riducono drasticamente gli effetti di assorbimento, possiamo parlare di effetti di riscaldamento limitati ad una zona di pochi centimetri nell'intorno dell'antenna che quindi hanno effetto solo sull'operatore stesso.

Date le potenze e le frequenze utilizzate, gli effetti termici sono assolutamente trascurabili e comunque inferiori a quelli dei telefoni cellulari per i quali comunque viene ad oggi escluso un effetto nocivo sulla nostra salute.

Qualche preoccupazione è stata sollevata in qualche caso, con riguardo alle emissioni di apparati più potenti collegati ad antenne poste sui tetti delle case.

Queste antenne operano sostanzialmente sulle frequenze corrispondenti alle onde corte, dove l'assorbimento dell'energia a radiofrequenza da parte dei tessuti è trascurabile (ricordiamo che l'assorbimento è proporzionale alla frequenza e diventa significativo per frequenze superiori al GHz, quindi 100 volte più alte di quelle usate dai radioamatori in onde corte). Inoltre abbiamo visto che il campo elettromagnetico varia in proporzione inversa al quadrato della distanza dell'antenna. Facendo una semplice simulazione, un trasmettitore che generi in antenna la potenza di 100 W produce un campo di circa 0,025 W/m2 a 20 metri e quindi all'interno di un locale sottostante l'antenna, tenuto conto degli assorbimenti nei muri, a stento raggiungeremmo la densità di potenza di 0,001 W/m2. Questo valore è 2000 volte inferiore a quello prescritto come limite dal Decreto Interministeriale del 2/1/1999, previsto per una esposizione continua di 4 ore al giorno.

11 marzo 2009

NAQCC

Un bel QSO effettuato ieri sera in 30 metri con Myrt N1GKE mi ha permesso di scoprire il NAQCC.
Il North American Qrp CE Club, che si prefigge come scopo principale la diffusione della telegrafia.
Dateci un'occhiata e se vi piace iscrivetevi it's free !

08 marzo 2009

Non solo ARI, anche all'estero hanno problemi

Tanto per guardare oltre il nostro naso...

Per chi non ha problemi a leggere il francese suggerisco questo link dove si evince che anche il REF (associazione francese dei radioamatori) ha "difficoltà"
Buona lettura
http://www.radioamateur.org/forums/index0.php?url=/forums/index.php?showtopic=25461


Si tratta di un link ad un forum indipendente...

16 febbraio 2009

QSO in AM

Per il mio secondo QSO in AM sulla banda dei 40 metri ho realizzato questo video dove si può sentire l'ottima qualità di modulazione di Fabio I0LBE da Roma.
Buon divertimento !

02 febbraio 2009

Come regolare il Bug.

Grande ed utilissima lezione di Fabio IK0IXI su come regolare questo oggetto misterioso !

31 gennaio 2009

E fu il Bug !

Il mio carissimo amico Carlo IK4ISQ ha avuto la bella pensata di prestarmi un bug dopo avere scambiato quattro chiacchere a proposito del mio desiderio di imparare ad usare questo tasto !
Cosa dire ! chi trova un'amico trova un tesoro !!!
Adesso forza e coraggio a ristudiare una nuova manipolazione :-)

24 gennaio 2009

Primo QSO in AM

Questa mattina ho fatto il primo QSO in AM a 7190 con I0WTL Silvestro e I0LBE Fabio entrambi in Roma, anche se per colpa della propagazione è stato un mordi e fuggi mi è piaciuto molto.
Il punto di riferimento Italiano per gli appassionati di AM e apparati vintage è:

Boatanchors Net di Roma



23 gennaio 2009

Burt K1OIK

Quello che vi vado a presentare con questo suo video è davvero un personaggio !
Lo introduco con questo suo simpatico video.
Ne seguiranno altri :-)

21 gennaio 2009

Drake R-4C

My new Drake arrived yesterday !
I have buy this one as non working radio from the OY6FRA Radio Club thank's to Jon OY9JD.
Was a very good deal, after some inspection i have find soon the problem and i have fix it.
Ther is the mechanical of the preselector.
Now the radio is under a test before start a quick alignment.
Soon more pics of my new beautiful Drake!

14 gennaio 2009

Provare l' SDR ON-LINE

WebSDR on 20m, 40m and 80m

Occasione da non perdere per fare esperimenti con questi ricevitori on-line presso l'università di Twente in Olanda.

07 gennaio 2009

Amateur Radio Propagation Studies

Il sito di IK3XTV è senza dubbio uno dei più completi riguardanti la propagazione ionosferica.
Consultate il suo archivio di articoli dove troverete risposte a tantissime domande.

06 gennaio 2009

Millennium of Lithuania

Millennium of Lithuania

The first reference of the name of Lithuania in written sources comes to us in the story related to the tragic end of St. Bruno’s mission in 1009 as described in the annals of Quedlinburg, Germany (Annales Quedlingburgenses). St. Brunon, alias Bonifacius, archbishop and monk, was killed by the pagans together with 18 of his brethren on the Russian – Lithuanian border on the eleventh year of his conversion and on the 9th of March ascended into the heaven.

More information you can find at http://www.lietuvai1000.lt/index.en.htm

To mark millennium of Lithuania, Amateur Radio Society of Lithuania (LRMD) is issuing special wooden plaque to those who will fulfil required following conditions:

A. EURO stations contact Special Event Stations with the prefix LY1000 (12 active stations) or other LY stations from 01-01-2009 to 31-12- 2009 and collect 1000 points.

Points are earned as follows: EURO stations - 150 points for each contact

with the special Event station LY1000 – 150 points. Other LY stations-
50 points. It would require 5 contacts.

B. DX stations - one contact with LY1000 station – 300 points. Other any ordinary LY station – 100 points. It would require 3 QSO’s with Special Event stations.

PRICE: 10 Euro or equivalent in USD

Applications deadline – 31-12- 2010. Please send certified list of contacts (no QSL please) and payment to the LRMD Award Manager , P. O. Box 1000, LT – 01014 Vilnius -1, Lithuania Please give your e-mail address with your application, in case we have to contact you by e-mail


Any questions regarding this and other LRMD awards you can send by e-mail to diplomai@lrmd.lt or to ly4q@qrz.lt

Special Event LY1000 stations and their operating dates:

LY1000FW (op.LY1FW, Giedrius) from 01-01-2009 until 01-03-2009

LY1000GV (op.LY2GV, Gintautas) from 01-01-2009 “ 01-03-2009

LY1000QT (op.LY2QT, Valerijus) from 01-01-2009 “ 01-03-2009

LY1000WN (op.LY2WN, Algimantas) from 01-01-2009 “ 01-03-2009

LY1000M (op.LY3M,Vytautas) from 01-01-2009 “ 01-03-2009

LY1000NX (op.LY3NX, Romas) from 01-01-2009 “ 01-03-2009

LY1000W (op.LY3W, Rimantas) from 01-01-2009 “ 01-03-2009

LY1000CV (op.LY2CV, Boleslovas) from 07-01-2009 “ 01-03-2009

LY1000CM (op.LY1CM, Bronius) from 02-03-2009 “ 30-04-2009

LY1000X (op.LY3X, Tomas) from 02-04-2009 “ 31-05-2009

LY1000A (op. LY5A, Jonas) from 02-05-2009 “ 30-06-2009

LY1000Q (op. LY4Q, Rolandas) from 13-06-2009 “ 11-08-2009

LY1000G (op. LY1G, Stanislovas) from 03-07-2009 “ 31-08-2009

LY1000LA (op. LY4LA, Eduardas) from 03-07-2009 “ 31-08-2009

05 gennaio 2009

Russian Phrases for Amateur Radio

Russian Phrases for Amateur Radio
Uliana anna galina.... etc etc etc ! quante volte li avete sentiti? centinaia....
Volete finalmente abbattere almeno un pò una nuova barriera linguistica ?
Stupire i vostri amici ?
E' forse giunta l'ora di imparare il Russo per Radioamatori !



Tel: 650-574-8303
Fax: 650-573-1217

Homepage: http://traubman.igc.org/

RA3WUO

Un giovane contester in azione !
E poi dicono che il radioantismo invecchia.. :-)
Great !

Si è verificato un errore nel gadget